23 Giugno 2018: Concerto Festival Strings Lucerne

Prestigioso appuntamento annuale con un concerto di musica classica nella corte del Castello.

Con il calendario annuale della rassegna musicale ARMONIE IN VALCERRINA, torna al castello un'emozionante appuntamento che coinvolgerà un Ensemble di fama internazionale “ Festival Strings Lucerne” con più di 20 musicisti. L'evento è fissato al CASTELLO DI GABIANO per sabato 23 GIUGNO alle ore 16.30 presso la Corte aperta del Borgo Medievale.

Al concludersi del concerto, il programma continua con un VIND'HONNEUR con i MUSICISTI presso la BOUTIQUE DEI VINI e una cena con MENU' DEGUSTAZIONE ad un prezzo speciale riservato ai partecipanti.

FESTIVAL STRINGS LUCERNE

Il Festival Strings Lucerne è stato fondato nel 1956 da Wolfgang Schneiderhan e Rudolf Baumgartner e recentemente è stato classificato dal quotidiano spagnolo El Mundo come “una delle più brillanti orchestre da camera attualmente esistenti nel mondo". Dal 2012 il violinista svizzero australiano Daniel Dodds è Direttore Artistico del gruppo. L'orchestra organizza
regolarmente tournée in tutta Europa, esibendosi nei più importanti festival e sale da concerto, nel 2017 a Munich Herkulessaal, Amsterdam Concertgebouw e Hamburg Elbphilharmonie, solo per citarne alcuni. Oltreoceano l'Orchestra ha tenuto concerti negli Stati Uniti, in Giappone (Tokyo Suntory Hall e altro), nella Corea del Sud (Seoul Arts Center e altro), in Cina (NCPA di Pechino, Centro d'arte orientale di Shanghai, Grand Opera di Guangzhou e altro), sud America e ancora in Cina con concerti all'Hong Kong Arts Festival. Nella sua sede di Lucerna, l'ensemble offre una serie di concerti alla KKL Concert Hall di Jean Nouvel ed è parte integrante della programmazione del Lucerne Festival. Gli archi devono il loro suono speciale sia agli ottimi strumenti utilizzati, che sono in parte realizzati nei leggendari laboratori di Cremona di Stradivari, Guarneri e Amati, sia alla loro grande tradizione esecutiva radicata nella scuola viennese. Il repertorio del Festival Strings Lucerne si estende dal barocco alla musica contemporanea. Durante i loro
oltre sessantanni di storia, hanno eeguito prime mondiali di oltre 100 opere, tra cui composizioni di Jean Françaix, Frank Martin, Bohuslav Martinu, Sándor Veress, Iannis Xenakis, Krzysztof Penderecki e Klaus Huber. Un'altra caratteristica distintiva è stata la loro collaborazione con eccellenti artisti, da Yehudi Menuhin, David Oistrakh, Pablo Casals, e Clara Haskil a stelle contemporanee come Anne-Sophie Mutter, Leonida Kavakos, Mischa Maisky, Daniil Trifonov, Vilde Frang, Hélène Grimaud, e Bernard Haitink. L'ensemble pubblica regolarmente CD: di recente, una registrazione completa delle sinfonie a corda di Felix Mendelssohn e un'acclamata registrazione dei concerti per violino di Mozart n.3-5 con Arabella Steinbacher. Nel 2015 il Festival Strings Lucerne è stato nominato per il prestigioso Gramophone Award. Il lavoro artistico dell'ensemble viene spesso accompagnato da trasmissioni televisive e documentari.

PROGRAMMA MUSICALE:

E.Elgar : serenata per archi op.20

F.Chopin : concerto n.1 per piano e orchestra 

E.Grieg : Holberg suite op.40 


CURRICULUM DEGLI ARTISTI:

Daniel Dodds -Violino Concertmaster

“Chi è costui? Potrebbe essere il nipote di Paganini!” Ha esclamato Nathan Milstein in pubblico quando Daniel Dodds ha eseguito un Capriccio di Paganini in occasione di un masterclass.
Nato in Australia, Daniel Dodds, ha iniziato ad esibirsi in pubblico all’età di cinque anni. A diciassette lascia l'Australia e con una borsa di studio, si trasferisce in Svizzera per i suoi studi di violino con Gunars Larsen presso il Conservatorio di Musica di Lucerna e con Keiko Wataya presso il Conservatorio di Utrecht, perfezionandosi poi con personalità come Rudolf Baumgartner, Franco Gulli e uno dei grandi maestri del periodo d'oro dei violinisti, Nathan Milstein. Vincitore di numerosi concorsi e premi internazionali durante i suoi anni da studente, Daniel Dodds è stato invitato da Rudolf Baumgartner a far parte del Festival Strings di Lucerna. E’ diventato poi primo violino nel 2001 e, a partire dall'inizio della stagione concertistica 2012 / 13, direttore artistico della celebre orchestra da camera. Nel 2008 è stato personalmente invitato da Claudio Abbado a partecipare alla Lucerne Festival Orchestra ed è apparso anche come uno dei Solisti della Lucerne Festival Orchestra in vari eventi di musica da camera. Daniel Dodds si è esibito come solista con la Brisbane Symphony, Sofia Philharmonic, Folkwang Chamber Orchestra Essen, Philharmonic Orchestra Giessen, Lucerne Symphony Orchestra, Festival Strings Lucerne, Melbourne Symphony, Thüringer Symphony Zagreb Philharmonic, Orchestra della Svizzera italiana con Vladimir Ashkenazy e l'Australian World Orchestra con Zubin Mehta. Si è esibito come solista in Sud America, Nord America, Europa, Svizzera, Australia e Asia.
Daniel Dodds porta avanti anche progetti di musica da camera che spaziano dal periodo barocco alle prime mondiali di opere di compositori contemporanei, crossover -jazz, tango e musica orientale. Le sue collaborazioni nella musica da camera includono Dimitri e Vovka Ashkenazy, Ramin Bahrami, Kolja Blacher, Wolfram Christ, Vivane Hagner, Daniel Hope, James Galway, Ivan Klansky, Jens Peter Mainz, Alois Posch, Rafael Rosenfeld, Herbert Schuch, Martin Stadtfeld, Danuscha Waskiewicz e Vedere Siang Wong. Daniel Dodds ha recentemente pubblicato un album da solista per OehmsClassics, “Time Transcending” che ha ricevuto elogi dalle riviste FonoForum negli Stati Uniti, Europa, Svizzera e Giappone. Daniel Dodds suona lo Stradivari "ex Baumgartner" del 1717 fornito dalla Festival Strings Lucerne Foundation

Dmitri Demiashkin

Pianoforte

Dmitri Demiashkin è nato nel 1982 a Saransk, regione nel centro della Russia. Ha iniziato i suoi studi musicali all'età di sette anni nell'antica città di Kazan. Due anni dopo, quando l'insegnante di pianoforte di Demiashkin si trasferì a Mosca per occupare un posto al Conservatorio di Stato di Mosca, Dmitri la seguì. Dopo un primo premio in un prestigioso concorso russo nel 1992, Demiashkin ha collezionato una serie di premi e riconoscimenti in tutta Europa, il primo dei quali nella Repubblica Ceca dopo aver appena compiuto undici anni. Questo è stato l'inizio di un vero tour de force che continua fino al presente che ha visto
Demiashkin ricevere premi, ad esempio nel 1994 il 1 ° premio al concorso televisivo internazionale "Bravo Bravissimo" a Cremona, nel 2002 il 1 ° premio al 3 ° Concorso pianistico russo internazionale di musica a San José CA, o nel 2007 il 3 ° premio al Concorso Internazionale Beethoven a Bonn. Nel 1999 Dmitri Demiashkin si è trasferito in Svizzera con l'aiuto di una borsa di studio della Fondazione Lyra della Vontobel Bank, per studiare al Conservatorio di Winterthur e all'Università delle Arti di Zurigo sotto la guida del Prof. Konstantin Scherbakov e del Prof. Homero Francesch. Gli studi di Demiashkin a Zurigo non solo gli hanno conferito un diploma di diploma con distinzione (2005) e il diploma di solista (2007), ma anche l'onore di una cattedra d'insegnamento presso l'Università delle Arti, che Demiashkin a partire dal 2008.
Dmitri Demiashkin si è esibito in innumerevoli concerti in più di quindici paesi in tutto l'emisfero settentrionale ed è solista regolare dell'Orchestra sinfonica
Tchaikovsky di Mosca con Vladimir Fedoseyev. Nel 2007 a Demiashkin è stato conferito il titolo russo Honored Artist of the Republic of Mordovia. Dal 2012 è membro ufficiale della famiglia "Steinway Artist".

 

 

 

Prenota ora